Venerdí 20 Ottobre 2017
 
 

Consorzio Etico - Valore salute

logo consorzio etico
logo anci
logo dpa
Link utili:

Attività e iniziative



27 marzo 2013


Avvio della campagna itinerante “Tira dritto - Stop Cocaina"

immNata da un'idea del giornalista di Repubblica Paolo Berizzi, il progetto di sensibilizzazione "Tira Dritto - Stop cocaina - contro la droga nei luoghi di spaccio italiani” è promosso dal Dipartimento Politiche Antidroga ed è sostenuta da Unicef, Croce Rossa Italiana, Comunità Villa Maraini, EIHP ed ha ottenuto l'adesione di numerosi personaggi dello spettacolo e della cultura italiani.

Un'occupazione itinerante dei fortini della cocaina di 16 città italiane, per sottrarli agli spacciatori e restituirli per un giorno alla legalità: si tratta di una campagna che usa come arma la parola e la diffonde direttamente in quegli angoli di aree urbane roccaforti dello spaccio di droga. Questi spazi, per un giorno, verranno "occupati" con dibattiti pubblici nei quali interverranno rappresentanti delle istituzioni, personaggi della politica, della cultura, dello spettacolo, del giornalismo, operatori sociali, medici, mondo del volontariato e dell'assistenza, semplici cittadini, tutti coloro che manifestano la volontà di denunciare una piaga sociale costantemente sottovalutata forse perché figlia legittima del nostro tempo.

Visita il sito internet





26 giugno 2012


Giornata mondiale contro il consumo e il traffico di droga

imm“Liberi da tutte le droghe, liberi da tutte le mafie. Chi compra droga finanzia le mafie, le loro violenze e il terrorismo”. Con questo slogan proiettato sui principali monumenti di quattordici importanti città italiane, il Dipartimento Politiche Antidroga ha ribadito il no dell’Italia alla mafie e a tutte le droghe in occasione della Giornata mondiale contro il consumo e il traffico di droga, iniziativa realizzata sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, con il patrocinio del Presidente della Camera e del Presidente del Senato e con la condivisione del Procuratore Nazionale Antimafia, Pietro Grasso.

Questo progetto di comunicazione, realizzato dal Dipartimento Politiche Antidroga, ha avuto come obiettivo principale creare una forte consapevolezza soprattutto dei giovani sul fatto che rifiutare l’uso di droghe, a partire dal loro acquisto, significa non solo rispettare se stessi, ma anche rispettare la legalità impedendo l’arrivo di denaro e finanziamenti illeciti alle mafie e al terrorismo. Per tre sere, tra il 25 e il 27 giugno, il messaggio antidroga è stato proiettato su uno dei principali monumenti di 14 città italiane i cui sindaci hanno accolto l’iniziativa: Torino, Bologna, Genova, Verona, Venezia, Firenze, Perugia, Roma, Napoli, Lecce, Cagliari, Palermo, Catanzaro e Bari.

Scarica la brochure informativa